🧰 Con la crescita della sharing mobility dovrebbero cambiare anche le modalità di assistenza a questi veicoli e con esse anche il Network riparativo. Se pur lentamente in qualche maniera ci sono segnali di trasformazione.

📌 Simone Guidi: “In 30 anni di lavoro ho gestito 3 dei principali network indipendenti di oggi ed ho sempre spinto verso l’evoluzione al multiservice. I canalizzatori stanno accelerando questa evoluzione, la stanno spingendo con forza creando anche altre opportunità di business. Oggi questi servizi sono richiesti alle strutture di 𝑬𝒄𝒄𝒆𝒍𝒍𝒆𝒏𝒛𝒂 𝒅𝒆𝒍𝒍𝒂 𝒔𝒐𝒄𝒊𝒆𝒕𝒂̀ 𝑵𝑳𝑻, ma sono servizi che forse anche gli automobilisti vorrebbero avere.”

🎯 AUMENTARE I SERVIZI VUOL DIRE:

🔸 Allargare l’offerta per i clienti aumentando la fidelizzazione.
🔹 Allargare il raggio di azione (esempio con servizi di Presa e Riconsegna) aumentando la base clienti.
🔸 Ridurre i costi di gestione con l’aumento dei passaggi o con turni di lavoro più lunghi 6:00-22:00.
🔹 Ridurre i rischi aziendali con la differenziazione dei business.
 Ovviamente occorre considerare l’area territoriale in cui si opera, ma nelle principali città metropolitane e nei capoluoghi di provincia questa necessità genera già una grande opportunità.

📌 Prosegue: “Se scrivo questo vuol dire che qualcuno lo ha già pensato da tempo e qualche altro ha seguito i miei consigli. Noi lavoriamo per accelerare lo sviluppo dei Futuri gestori della mobilità, i MULTISERVICE.”